Image

 


Si chiamano governanti e assistenti condominiali di Permano Accoglienza. Una specie di Mary Poppins tuttofare non per una sola famiglia, ma per l’intero palazzo. Possono portare e andare a prendere i bambini a scuola, consegnare i vestiti in lavanderia, fare la fila alla poste per pagare le bollette o fare la spesa per i condomini più anziani. Moderne “spicciafaccende”, previste dal nuovo contratto nazionale dei dipendenti condominiali, entrato in vigore lo scorso primo gennaio. Tate sì, ma per tutti. 

«È una condivisione dei costi e dei servizi » Le assistenti condominiali si occupano dei compiti di tipo impiegatizio, una sorta di segreteria condominiale per il ritiro delle ricette mediche o dei referti e il pagamento delle bollette. Le governanti, invece, possono essere sia baby sitter per i bambini sia badanti per gli anziani.

  • Facciamo colloqui e arrivano ogni giorno nuove richieste 
  • Selezioniamo le aspiranti controllando i curruculum
  • Teniamo i rapporti con gli amministratori di condominio
  • Partecipiamo alle riunioni per capire quali sono le famiglie interessate e di cosa hanno bisogno
  • Ci occupiamo sia delle pratiche di assunzione, sia delle sostituzioni in caso di ferie o malattia

 

Due i punti di forza del progetto:

  1. il risparmio sulla spesa
  2. il contatto sociale che si crea tra gli abitanti del palazzo. Sono tantissimi i casi in cui gli inquilini non si conoscono tra loro pur abitando a pochi metri di distanza l’uno dall’altro

 

Please Insert your API key to get social count.